Denner

Johann Christoph Denner (Lipsia,1655) discendente da una famiglia di costruttori di strumenti, si specializzò nella costruzione di strumenti a fiato in legno, dopo aver seguito un apprendistato come costruttore di richiami e tornitore di corni. Si suppone che abbia ripreso e perfezionato il nuovo modello di flauto barocco in più parti e con cameratura conica del francese Hotteterre. Il suo laboratorio di Norimberga fabbricò un gran numero di strumenti diventati già rinomati mentre lui era ancora in vita. Un flauto dolce contralto molto conosciuto, fu costruito da suo figlio Jakob Denner che, dopo la morte del padre (1707), proseguì l'attività con il fratello.

L'originale di questo contralto si trova al Musikhistorisk Museum di Kopenhagen ed ha una risposta veloce e sicura negli estremi acuti pur mantenendo un suono perfetto su tutta l'estensione della sua tessitura. Quanto al mio strumento, si può quasi parlare di una pura copia, poiché i cambiamenti necessari sono stati minimi dato che l'originale è accordato a circa 413 Hz. Il padre J.C. Denner costruì il flauto di voce che si può vedere al Germanischen Museum di Norimberga. Non si tratta verosimilmente del flauto di voce usuale in Inghilterra ma piuttosto di un tenore in do con diapason alto, nel “tono di coro” utilizzato al epoca. Le qualità specifiche si notano nel registro grave e medio, che possiedono una sonorità corposa e calda.